fbpx
Close

Ecco come WordPress 5.5 sta spaccando migliaia di siti

WordPress 5.5 è stato rilasciato in data 11 Agosto 2020 e l’aggiornamento ha causato 2 problemi noti a migliaia di siti.

Migliaia di siti WordPress si sono interrotti dall’aggiornamento a WordPress 5.5. causando non pochi problemi alla community: migliaia di aziende nel mondo agiscono prevalentemente o univocamente online ed avere il proprio sito non funzionante equivale a bloccare il proprio Business. 

Uno dei motivi è perché WordPress 5.5 ha deprecato il supporto per jQuery Migrate. La mancanza di tale libreria all’interno dell’installazione base di WordPress si stima possa aver causato causato almeno 10.000 siti danneggiati.

Il secondo problema noto invece è legato al modo in cui alcuni/molti temi gestiscono la paginazione delle proprie sezioni, rendendo impossibile la navigazione per gli amministratori del sito.

Vediamo dunque assieme questi due problemi più nel dettaglio e scopriamo assieme come risolverli.

jQuery Migrate e WordPress 5.5

Migliaia di amministratori di siti WordPress stanno riscontrando problemi perché WordPress 5.5 è stato rilascianto senza una libreria JavaScript chiamata jQuery Migrate.

jQuery Migrate è una libreria che funge da ponte per il funzionamento di vecchio codice sulle nuove versioni di WordPress.

Tuttavia, quando ci ostiniamo ad usare un tema vecchio che non viene più aggiornato da parecchio tempo, problemi di compatibilità, come quello di cui parliamo in questo articolo, sono sempre dietro l’angolo e il “colpevole” non è di certo WordPress 5.5.

Di chi è la "colpa" degli errori in WordPress 5.5?

Beh, come detto nel paragrafo precedente, la causa principale non è WordPress 5.5, la causa principale sono i temi e i plugin che ad oggi continuano ad utilizzare codice deprecato e/o non rilasciano aggiornamenti da parecchio tempo.

Ricordatevi che un sito o un plugin non aggiornato può essere causa di falle di sicurezza ed il vostro sito potrebbe essere preso di mira da malintenzionati! Bisogna sempre optare per plugin e temi supportati e mantenuti costantemente, anche se questo implica dover ricostruire parzialmente o interamente il proprio sito.

Come risolvere il Bug di jQuery Migrate?

Come appena accennato, per prima cosa assicuriamoci di quando i plugin o il tema in questione sono stati aggiornati dagli sviluppatori.

Se notiamo che non vengono aggiornati da un po’ di tempo, optare per temi e/o plugin alternativi è la soluzione migliore ma, se proprio non possiamo fare a meno di quel tema e/o plugin (con le migliaia di scelte che ci sono oggigiorno la vedo dura) è stato rilasciato un plugin ufficiale del team di WordPress che aggiunge al nostro sito la libreria in questione che è venuta a mancare.

Il plugin si chiama WordPress Enable jQuery Migrate e può essere scaricato al seguente indirizzo: https://wordpress.org/plugins/enable-jquery-migrate-helper/

Il plugin è già stato scaricato migliaia di volte da quando è stato rilasciato e sembra non aver riscontrato problemi risolvendo la vita di migliaia di persone.

Questo plugin però non deve essere un motivo per non agire sui plugin/temi vecchi e non aggiornati che comunque comporteranno problemi di sicurezza come già evidenziato prima, ma bensì un modo per temporeggiare ed avere tempo di studiare una soluzione alternativa.

Bug di Paginazione di WordPress 5.5

L’aggiornamento a WordPress sta causando il fallimento della paginazione su alcuni siti.

La paginazione è un riferimento ai numeri delle pagine di navigazione nella parte inferiore di un documento multipagina, di solito in una sezione di categoria di un sito web.

La paginazione fa parte della struttura di navigazione di un sito web. Consente ai visitatori del sito di trovare pagine web in profondità in un sito.

Un bug report ufficiale è stato presentato su questo problema su WordPress

Secondo un utente:

Dopo l’aggiornamento alla 5.5, il parametro “page” è stato eliminato dall’URL con il reindirizzamento 301… Questo stava danneggiando il nostro sito… Vorrei installare 5.5 ma questo sta danneggiando il sito.

Altri hanno riferito che questo bug sta interessando molti dei loro clienti:

“Tutto ciò è piuttosto importante perché molti temi / plugin utilizzano questo parametro di query. I clienti stanno impazzendo mentre parliamo.”

Quello che sta accadendo è che c’è un conflitto nell’uso della parola “page”. WordPress lo utilizza per l’impaginazione ma solo con un valore numerico.

I temi utilizzano la parola “page” con valori non numerici.

Stando a quanto rilasciato da uno dei contributori del Core di WordPress, Sergey Biryukov (@SergeyBiryukov):

“Dovrebbe avere solo un valore numerico e non è stata pensata per essere utilizzata per altri scopi, ad es. ?page=offers&id=xxx.

Quindi consiglierei di cambiare questa variabile in qualsiasi codice personalizzato con un altro nome per evitare conflitti.

Come altra possibile soluzione, puoi disabilitare la funzione redirect_canonical() per queste richieste, che è allegata all’azione template_redirect per impostazione predefinita.

Un altro utente ha rilasciato un workaround interessante:

“Per ora ho eseguito il downgrade che funziona e ricostruirà il tema utilizzando “mypage=” invece di “page=” nella query string.”

Conclusioni

Per la maggior parte, WordPress 5.5 è un successo. Ho passato alcune ore a rivedere l’elenco dei possibili bug e sono rimasto impressionato dal lavoro che la comunità di WordPress stava facendo per ricercare ogni problema e risolverli tutti.

Il team di WordPress sta facendo un lavoro straordinario.

Ci sono alcuni problemi relativi a WordPress 5.5 che hanno probabilmente interessato migliaia di editori. Ma questi problemi sono abbastanza facili da risolvere una volta identificata la causa.

×